Live Non è la D’Urso, Fabrizio Corona e le minacce a Nina Moric: “Era solo un vocale, non mi faccio 30 anni di galera per lei”

Live Non è la D’Urso, Fabrizio Corona e le minacce a Nina Moric: “Era solo un vocale, non mi faccio 30 anni di galera per lei”

18 Ottobre 2020 Off Di giornalenuovaimmagine



Fabrizio Corona dopo una settimana problematica per lui tra la denuncia presentatagli dall’ex moglie Nina Moric e la positività al Coronavirus, è intervenuto su Canale5 nella puntata di domenica 28 ottobre di Live Non è la D’Urso. L’ex re dei paparazzi ha spiegato intanto a Barbara D’Urso le sue condizioni di salute: “Più che altro non sentivo i sapori, ma ora sto meglio”, ha detto.

 

 

Poi Corona ha parlato della denuncia ai suoi danni di Nina Moric per averla minacciata di morte: “E’ stato uno sfogo in un audio vocale, ero fuori di me per quello che aveva fatto a mio figlio, di certo non vado in casa sua a fracassarle la testa, non mi faccio 30 anni di galera per lei”. Insomma, anche questa frase non sembra un ramoscello d’ulivo verso la ex moglie. Corona accusa ancora l’ex moglie: “Lei la sera ha chiamato Carlos mentre lui delirava e lei lo ha registrato, ha registrato suo figlio, ha strumentalizzato le sue parole”, ha concluso l’ex re dei paparazzi.

 

 

La situazione sembra davvero difficile nei rapporti tra Corona, Nina Moric e il figlio Carlos.