“Mia madre prostituta, io picchiata dal suo compagno” – Corriere dell’Umbria

“Mia madre prostituta, io picchiata dal suo compagno” – Corriere dell’Umbria

27 Ottobre 2020 Off Di giornalenuovaimmagine



Grande Fratello Vip 5, va in onda una storia che commuove nella serata su Canale 5 di lunedì 26 ottobre 2020.  Protagonista Dayane Mello. La modella, nel corso della tredicesima puntata del reality, ha raccontato il suo passato difficile, un’infanzia da bambina trascurata vissuta con l’unica compagnia del fratello.

 

 

 

La madre, ha raccontato Dayane, si prostituiva ma i due fratelli a lungo non avrebbero avuto da mangiare: “Mia madre ha avuto 10 figli. Vivevamo in una casetta delle dimensioni della sauna con altri tre fratelli senza mangiare per una settimana. Lei faceva la prostituta. Io ero piena di pidocchi, tutta sporca e magra magra.

Mi ricordo vagamente che mia madre arrivava una volta a settimana, ogni volta con un uomo diverso, e ci portava da mangiare. Poi andava via. Abbiamo vissuto la fame e la povertà. Stavamo diventando dei delinquenti, andavamo a rubare al supermercato. Mio padre venne a prendere Giuliano, non me. Ma quando mi vide capì che ero sua figlia. L’ho perdonata mia madre, mi ha insegnato la vita.

 

Dayane racconta ancora che la madre “ha lo stesso uomo da trent’anni, lavora in una scuola e ho altri fratelli. Ma quell’uomo mi ha picchiato quando sono stata con lei due giorni e da allora non l’ho mai più visti”.